Comitato per il controllo interno

Il Consiglio ha costituto al proprio interno un Comitato per il Controllo Interno.

Il Comitato per il Controllo Interno dell’Emittente è composto dai Consiglieri non esecutivi indipendenti.

Il Comitato per il Controllo Interno nel corso dell’Esercizio è composto da tre membri: Daniele Discepolo con funzioni di Presidente, Riccardo Varaldo e Luca Paravicini Crespi.

Il Consigliere Daniele Discepolo possiede una esperienza in materia contabile e finanziari ritenuta adeguata dal Consiglio al momento della nomina.
La partecipazione alle riunioni del Comitato per il Controllo Interno di soggetti che non ne sono membri è avvenuta su invito del comitato stesso.

Funzioni attribuite al Comitato per il Controllo Interno
Il Comitato per il Controllo Interno ha funzioni consultive e propositive nei confronti del Consiglio e in particolare è investito dei seguenti compiti:



(i) assistere il Consiglio nello svolgimento delle attività inerenti il sistema di controllo interno, in particolare nella definizione di linee di indirizzo del sistema e nell’attività di verifica periodica dell’adeguatezza, dell’efficacia e dell’effettivo funzionamento dello stesso;

(ii) esaminare il piano di lavoro predisposto dal soggetto preposto al controllo interno e le relazioni periodiche semestrali trasmesse dallo stesso;

(iii) valutare, unitamente al dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari ed ai revisori, l’adeguatezza dei principi contabili utilizzati e la loro omogeneità ai fini della redazione del bilancio consolidato;

(iv) valutare le proposte formulate dalla società di revisione per il conferimento del relativo incarico, il piano di lavoro predisposto per la revisione e i risultati esposti nella relazione e nella lettera di suggerimenti;

(v) riferire al Consiglio, almeno semestralmente, in occasione dell’approvazione del bilancio d’esercizio e della relazione semestrale, sull’attività svolta e sull’adeguatezza del sistema di controllo interno;

(vi) svolgere gli ulteriori compiti che il Consiglio ritenga opportuno attribuire al Comitato, con particolare riferimento ai rapporti con la società di revisione e alle funzioni consultive in materia di operazioni con parti correlate previste dalla apposita procedura approvata dal Consiglio.

Nel corso dell’Esercizio si sono tenute 7 (sette) riunioni del Comitato per il Controllo Interno in data 27 gennaio 2009; 23 febbraio 2009; 16 aprile 2009; 27 maggio 2009; 30 luglio 2009; 19 ottobre 2009 e 27 novembre 2009.

La durata delle riunioni del Comitato è stata mediamente di 3 (tre) ore.

Le riunioni del Comitato per il Controllo Interno sono state regolarmente verbalizzate.
Nel corso dell’Esercizio il Comitato per il Controllo Interno ha svolto una costante attività di verifica in merito al sistema di controllo interno nonché, in tale contesto, all’avanzamento del piano di lavoro in materia di Internal Auditing, con particolare riguardo (i) all’attuazione dei provvedimenti conseguenti alle attività di audit dei precedenti esercizi, (ii) all’avanzamento delle attività del piano di audit 2009, (iii) all’andamento delle attività di risk analysis, (iv) alle verifiche di compliance svolte ai sensi della Legge 262/2005, (v) .alla verifica delle linee guida, dell’approccio di revisione contabile e del piano di lavoro predisposto dalla Società di Revisione, (vi) alle verifiche di compliance ai sensi del D. Lgs. 231/2001, (vii) all’esame dell’organizzazione delle responsabilità, dei compiti e delle attività necessarie al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Nel corso delle proprie sedute il Comitato per il Controllo Interno ha inoltre discusso le più opportune iniziative in relazione all’attività di auditing, nell’ottica di un progressivo miglioramento del sistema di controllo interno così da garantire la massima efficienza e sicurezza.

Si ricorda che, in data 14 novembre 2008, l’Emittente ha comunicato l’avvenuto completamento degli interventi volti a garantire l’adeguamento delle proprie controllate costituite e regolate dalla legge di Stati non appartenenti all’Unione Europea alle condizioni previste dall’art. 36 del Regolamento Mercati Consob. Tale comunicazione è disponibile sul sito istituzionale dell’Emittente www.piaggiogroup.com nella sezione Investor Relations / Comunicazioni Societarie.

***

Alle riunioni del Comitato per il Controllo Interno ha partecipato assiduamente il Presidente del Collegio Sindacale Giovanni Barbara e altresì il Presidente dell’Organismo di Vigilanza.

Nello svolgimento delle sue funzioni, il Comitato per il Controllo Interno ha avuto la facoltà di accedere alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei suoi compiti nonché di avvalersi di consulenti esterni, nei termini stabiliti dal Consiglio.

Non sono state destinate risorse finanziarie al Comitato per il Controllo Interno in quanto lo stesso si avvale, per l’assolvimento dei propri compiti, dei mezzi e delle strutture aziendali dell’Emittente.

Per l’esercizio in corso sono previste almeno 5 (cinque) riunioni del Comitato per il Controllo Interno. Oltre a quella già tenutasi in data 15 febbraio 2010, sono previste riunioni nelle seguenti date: 15 marzo 2010, 15 giugno 2010, 13 settembre 2010 e 15 novembre 2010.